Sentore di primavera

pri

Finalmente è subentrato uno sprazzo di primavera e la sua ufficializzazione su carta pochi giorni fa. Le giornate si allungano, il sole concede un po’ di sé anche a pomeriggio inoltrato, l’imbrunire è dolce e tutto sembra sfumarsi come una gradevole melodia. Il paesaggio muta ed il profumo lontano di una estate ancora in letargo giunge all’olfatto dell’anima, esso è sentore di spensieratezza ed energia pura. Benvenuta primavera…ridesta una nuova e rigogliosa stagione sia fuori che dentro.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Notte

Giornata di un marzo uggioso e mesto appena trascorsa, un roboante silenzio fa da padrone nella fortezza della solitudine. Dalle feritoie di questo maniero tutto sembra opaco e offuscato. Piove sulle emozioni, le gocce scivolano via, non vengono assorbite, convergono nella cascata del passato. Fanno un gran rumore. L’aria è pregna di umidità, le stelle si sono nascoste nelle nuvole, il chiarore è svanito, il buio padroneggia inesorabile e la notte delinea il suo profilo più titanico. Non ci sono bagliori se non quello fascinoso del manto nero della notte in allestimento.

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Donna

fresie

Donna. Associamo a questa parola diverse sfumature, diversi volti, diverse fisionomie, diverse esperienze. Ella è qualcosa di grande, allo stesso tempo fragile e forte, sensibile e inossidabile, semplice e complicata, decisa ed insicura. Si nasconde tra le sue vicissitudini e le sue debolezze sfoderando sempre il sorriso migliore e la sua sensualità anche nei momenti in cui non si sente a suo agio. Quando è in forma è capace di far brillare tutto ciò che le sta intorno. Una Donna ha il potere di complicare ciò che è facile e semplificare ciò che è difficile, il tutto nei momenti in cui noi uomini abbiamo bisogno di sentirci soddisfatti di noi stessi o nel momento in cui dobbiamo planare un po’ più basso per non fare la fine di Dedalo ed Icaro. Essa ama, soffre, lotta, spera, combatte, piange, ride, gioisce, si emoziona e ancora ama. Nelle vesti di madre lei riesce a rassicurare i suoi figli nei momenti bui e a far capire loro cosa conta davvero nella vita superando le difficoltà, sviscerandone a fondo le problematiche. Ci aiuta a rialzarci, a valorizzarci e a crescere dando sempre il massimo in base alle nostre potenzialità. C’è sempre e non ti abbandona mai. Posso testimoniarlo. In tutte le sue sfaccettature la Donna lascia sempre una traccia indelebile di sé, non sempre riconoscibile a colpo d’occhio perché non ci impegniamo a decifrare quell’arcano linguaggio, a volte più semplice di quanto si possa pensare, direi quasi “strane ma vere”. Un augurio a tutte le Donne, a quelle che non conosco e che conoscerò, a quelle che fanno parte della mia vita e della mia quotidianità, a quelle che ho nel cuore. Soprattutto un augurio alla Donna speciale a cui debbo la mia vita, auguri anche di buon compleanno!

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Serata tranquilla

2015-03-03 21.50.06

Passeggio lungo i viali accompagnato dal suono del passo veloce e dal fischio del vento che agita le alte fronde dei giganti verdi, lascio liberi i pensieri, faccio tesoro di quell’innaturale silenzio. Dimentico. L’Arno è calmo come l’assoluta quiete dopo un cataclisma emotivo. I sentimenti si sono freddati, certe emozioni si sono spente, le rughe del cuore si sono manifestate nel momento in cui è cessata ogni cosa, la fredda razionalità ha schiaffeggiato la mente ubriaca di ricordi ed attimi oramai evaporati, riportandola alla sobrietà tanto agognata dai disillusi. Una spolverata di indifferenza mantecata in un catino di nuovi propositi e freni emotivi è il menù di chi non vuole strafogarsi ma solo degustare, assaggiare, viziare il palato ma non seviziarlo. Ci sono momenti in cui non aspetti, non ti siedi, cammini, scegli un sentiero e non una strada, preferisci fare qualche chilometro in più con l’interlocutore più fedele e complice: te stesso. Stranamente sembra una notte primaverile, lo scenario stesso sembra svecchiarsi della coltre invernale che lo attanagliava sino ad oggi. Iniziano a formarsi i primi crocchi di gente davanti agli ingressi dei locali e questi avventori si rilassano in chiacchiere intervallate da boccate di tabacco e sorsi di drink. Continuo compiaciuto a percorrere il viale, soddisfatto della tranquilla e piacevole serata desiderando solo il riposo e tanta carica per il nuovo giorno in arrivo.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Alchimia lontana

alchi

Cara amica, stasera ho avuto modo di ripensare alla nostra conversazione di qualche giorno fa , ascoltavo interessato e rapito la tua storia, il suo epilogo mi ha toccato e fatto riflettere molto. Un velo di indifferenza non può nascondere tutto quello che di vero e genuino si è provato perché certi brividi rimangono dentro. Nonostante abbia tentato di scrollarteli di dosso con qualche futile distrazione, essi si sono posati sull’epidermide del cuore come una seconda pelle ricordandoti costantemente che qualcosa di vero esiste, sublime e delicato, profondo e intenso. Non c’è un tempo per amare, non si sceglie o si programma di amare, si può solo vivere e lasciarsi travolgere dalle emozioni. Gli stati d’animo che ti assalgono sono molteplici, rischi di passare da un opposto all’altro senza riuscire a metabolizzare e capire ciò che ti sta accadendo, ti rendi conto solo quando è necessario dare una svolta: decollare o arrestarsi. Se finisce è finito, si perde qualcosa reciprocamente perché è il “noi” che si disfa, quella magica alchimia proibita che solo un “io” ed un “te” possono generare ma nonostante tutto si sopravvive. Utilizzo proprio il verbo “sopravvivere” perché fondamentalmente è quello che avviene. Non fai più piani a lunga scadenza perché forse credi che il progetto più bello ed unico è quello che hai dovuto mettere da parte, quel disegno pieno di cancellature e ritocchi che hai cercato di modificare e abbellire alla perfezione senza poi poterlo vivere a fondo. Riempi le giornate delle tue passioni e di ciò che sai fare meglio, trovi addirittura il coraggio per cimentarti in cose nuove e renderti conto che eri già in grado di farle da tempo. Se fosse tutto facile le emozioni non avrebbero sapore. Vivi e assapora ogni periodo con i suoi momenti e le attenzioni da dedicargli. Non vorrai più interrogarti su determinate dinamiche semplicemente perché svaniranno i quesiti e la quotidianità e il susseguirsi degli eventi saranno le sole risposte bastanti di cui avrai bisogno.

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Volontà

vo

Dopo una breve pausa dovuta alle incombenze della quotidianità e ad impegni vari riprendo a scrivere. Il nuovo Anno è iniziato in maniera netta, decisa e stressante. Qualcosa è cambiato. Vivo senza aspettarmi nulla, cerco di dare il massimo in ogni cosa, quella percentuale di massimo che mi fa sentire bene ed in pace con me stesso. Malgrado ci sia sempre qualcosa che incrina l’equilibrio quotidiano non mi arrendo, cerco sempre di rimboccarmi le maniche ed affrontare le problematiche, sempre armato di ottimismo e di una buona dose di sarcasmo ed ironia. La malinconia è diventata una stabile compagna di viaggio che non mi limita ma, anzi, mi sprona a non gettare la spugna; mi invita a rimanere sempre fedele ad una certa linea seppur accantonata, momentaneamente, in un angolino perché i tempi non sono giusti. A volte sono esausto ed ho bisogno di ricaricarmi e quindi alcuni momenti di solitudine sono un toccasana per riprendere contatto con se stessi. Sono rimasto colpito da alcune situazioni e cose lette in giro in questi giorni ed ho iniziato a condire le giornate con un pizzico di ottimismo. Non sono un sognatore, voglio essere il designer del mio destino, quanto meno modellarlo visto che molte cose non possono dipendere totalmente dal singolo individuo. In alcune circostanze dall’esasperazione e dalla rassegnazione può partire una scintilla di  volontà che ci induce ad andare avanti a scoprire la vita con occhi nuovi, di chi ha ancora voglia di emozionarsi e vivere a pieno ogni giorno. Voglio provarci. Non è facile, ma se non provo non potrò mai saperlo.

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

Ad una cara amica

20141226_131231

“La felicità è una farfalla che, se la insegui, sfugge sempre alla presa, ma se ti siedi tranquilla, può anche posarsi su di te” (cit. Nathaniel Hawthorne)

Con questo augurio ti dico solo di fermarti e respirare il più possibile concentrandoti su ogni singolo atomo che ti circonda. Ognuno ha il diritto di sorridere e star bene, non bisogna annullarsi per nessuno. Sedersi e aspettare, a volte, è l’unico modo per scegliere il benessere perché hai tutto il tempo per valutare bene. Quando sentirai quel brivido di vita addosso allora lasciati andare.

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

Giorno nascente

20150108_073622

Trascorsa la brevissima pausa di fine anno ritorno alla mia realtà quotidiana. Dopo aver effettuato un resoconto dell’anno appena salutato inizio questo 2015 senza aspettative, solo obiettivi da raggiungere che mirano al benessere e alla serenità. Fondamentalmente le giornate hanno lo stesso sapore, cambia solo il giorno sul calendario e a lavoro commetto sempre l’errore di scrivere “2014”; tra qualche settimana di sicuro scriverò in automatico “2015”. Le temperature sono diminuite e il freddo si fa sentire in tutto il suo potere. Sveglia al mattino presto quando fuori ancora è buio pesto, mi stropiccio gli occhi e accetto la prima luce donata dalla lampada di sale sul mio comodino. Mi preparo ed esco. La natura regala subito un paesaggio glaciale ma affascinante. Il primo raggio di sole illumina la vallata e accenno un sorriso che spero di portare con me il più a lungo possibile, magari anche per donarlo a chi cerca tranquillità e conforto, a chi cerca una tregua armata alle sue guerre quotidiane, a chi semplicemente cerca dell’ottimismo in una realtà sempre più scura.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Fine ed Inizio

2014-12-28 15.55.30

Ebbene sì, è giunta la fine di quest’anno. Un anno importante, difficile, pieno di emozioni, avvenimenti e cambiamenti. Ho riportato sconfitte, vittorie, grandi e piccole soddisfazioni, qualche livido, i segni di battaglie estenuanti ed una speranza inesauribile di raggiungere qualcosa di buono, di positivo e di continuare sempre a lottare voltandosi indietro senza mai fermarsi. Mi sento in dovere di ringraziare tutti coloro che fanno parte della mia vita, coloro con cui ho vissuto questi 365 giorni, persone che, ognuno a modo proprio, sono entrate nella mia vita lasciando un segno indelebile; qualcuno è transitato semplicemente, qualche altro è entrato ed è rimasto, altri ancora sono rimasti e camminano di fianco a me alimentando vicendevolmente i nostri sorrisi.  Nonostante la crisi, le problematiche, le ipocrisie, il menefreghismo e le decadenze di questo panorama sociale attuale, c’è ancora posto per quei valori che ci sono stati impartiti perché è solo grazie a questi che riusciamo a vedere il buono in tutto. Ci impegniamo affinché questo accada in ogni cosa che ci si presenta dinanzi. Tutti aspiriamo a qualcosa di migliore, sempre e comunque! E’ nella nostra indole e pertanto non possiamo far altro che alimentare questo desiderio. Buoni propositi? Esistono liste precompilate di propositi ed obiettivi ma poi sul lato pratico non ne osserviamo alcuno. L’unico proposito, forse, è quello di dare il massimo in ogni cosa e incanalare tutta la nostra passione per renderla unica e di valore; cercare di vivere ogni momento con la consapevolezza che sia unico ed irripetibile in modo da assaporare ogni singola vibrazione che esso emana. Eliminiamo l’apatia e viviamo amando. Un abbraccio a tutti. Buona fine ed ottimo inizio!!

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Natale sfuggente

20141228_021340

Natale. Trascorso anche questo giorno, scivolato via silenziosamente accompagnato dalle vicissitudini lavorative e da piacevoli incontri fortuiti nelle ore di libera uscita. Un albero addobbato in fretta e furia per mancanza di tempo, gli ultimi accordi presi per un rendez vous ed una scusa per vederci e raccontarci di noi. Telefonate che fanno piacere, amici che ci sono sempre nonostante le distanze e gli svariati motivi per cui ci si è persi di vista, altri che si sono eclissati come meteore. Iniziano anche le riflessioni sull’anno che sta finendo e tutto ciò che è stato fatto, qualcosa sicuramente sarà cambiato, il nostro sorriso e la lucentezza negli occhi sono testimonianze di questi mutamenti. L’atmosfera non ha più lo stesso sapore di un tempo, ogni anno c’è qualcosa di differente, gli sguardi sono spenti e le speranze non riecheggiano più nell’immaginazione delle persone perché impoveriti dalla realtà circostante. Assistere ad una scena di gratitudine è quasi impossibile e quando accade ci si stropiccia gli occhi rimanendo increduli. Riesco a confidarmi e sono riuscito a respirare qualche istante insieme a te: è stato un attimo sublimato, rubato al tempo tiranno. Le luci dell’albero si affievoliscono lentamente e riprendono intensità dopo poco, quasi a scandire il tempo che passa. Estendo un augurio sincero a chiunque senza particolari propositi, se non quello di vivere e lasciarsi vivere ascoltando solamente l’eco della nostra felicità interiore.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento