Intensità

Intensità

Il momento più intenso e vero è arrivato. I fasci di luce si amalgamano alla volta celeste generando sfumature e colori immaginifici. Il nasino curioso dall’eccellente fiuto della mia fedele amica mi suggerisce di respirare a fondo i profumi intensi della vegetazione.  Fiotti di ricordi e flashback mi balenano in mente scatenati da quelle fragranze. I ricordi: una minuziosa successione di perle che una signora di altri tempi ha indossato nel fior fiore della sua giovinezza e ne ha serbato lo splendore della sua epoca,  vellutatamente invecchiate ma sempre autentiche e cariche di vissuto. Bisognerebbe aprire lo scrigno del cuore di tanto in tanto dove sono custodite tutte le speranze persino le più remote, rispolverarle e lucidarle solo con il loro fascino antico per apprezzarne l’inestimabile valore. I minuti e gli attimi passano e non si riesce a rincorrere i sentimenti bypassando il tempo, esso li avvicina e poi li allontana inesorabilmente vanificandone l’essenza: il ricordo li rende immortali. Vale davvero la pena camminare sulla riva del mare sperando che le nostre orme rimangano impresse eternamente sulla battigia? Alla prima ondata esse svaniscono però ricorderemo sempre di aver camminato in quel punto e di aver respirato la salsedine cercando di scacciare via i pensieri negativi abbracciando la spensieratezza costantemente accarezzati dalla brezza marina.

Intensitàultima modifica: 2018-06-30T23:48:44+02:00da extemporaneous
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento