Promessa

promessa

Cara amica, dopo il nostro fugace incontro dell’altro giorno non potevo non scrivere qualcosa su di te, su di voi. Parlare con te è sempre una piacevole parentesi che riesce ad esiliarmi da tutto. Non ho potuto fare a meno di notare il tuo entusiasmo, la frenesia, le aspettative, la volontà di far avverare desideri e, perché no, anche le insicurezze, i dubbi e la paura di fallire. Ciò che posso dirti, malgrado la mia personale esperienza mi stia dimostrando sempre di più il contrario, è che qualcosa di autentico come l’amore fondamentalmente esiste. Ho visto che sei riuscita a coglierlo condividendolo insieme alla tua metà, un frangente fatto di piccole cose nato da una bolla di sapone fragile ma pur sempre delicata gentile e vera. Riesco ancora a ricordare l’esordio e tutto lo svolgimento, degno di un racconto epico fatto di colpi di scena e meritate vittorie. Non dico che sarà tutta una favola ma a volte le favole esistono davvero, quelle meno lette, trascritte in qualche libro lasciato distrattamente incustodito sul tavolo della fredda quotidianità. Una narrazione fatta di sacrifici, incomprensioni, paure ma di bellissime cose, momenti, istanti, il sentirsi in armonia catartica con l’altro… Continuate sempre ad ascoltare il vostro cuore e ad indurirlo solo davanti al male che vi si porrà innanzi perché l’essenziale, il vivere è già pronto da assaporare. La complicità sarà il vostro vincastro, l’amore il vostro cammino, voi stessi cosa sola: la meta già raggiunta da ripercorrere eternamente. Una promessa. Dedicato a voi…

Promessaultima modifica: 2014-07-25T20:17:29+02:00da extemporaneous
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento